mariablu allo specchio

Chi è Mariablu?

Tu che mi stai leggendo avrai molte aspettative su questo paragrafo del sito.
Ecco, ti chiedo di non fartele.

‘Chi sono?’ È una domanda difficile, in fondo ed io non ho studiato filosofia. Sì, faccio comunicazione, ma questo rende tutto più difficile se si tratta di me.

Un curriculum non basta a raccontarmi, nella mia vita ho fatto tante scelte, spesso sbagliate, ma rifarei tutto. Però mi pare chiaro che, se dovessi raccontarti tutto, non farei altro che confonderti, non lo pensi anche tu?
Ho scelto di concentrare i miei 44 anni in un piccolo video che mette l’accento su alcune cose che mi riguardano. Del resto, siamo tutti come Osho, siamo vasti e conteniamo moltitudini, vero?

Quindi cerca di essere clemente tu che mi leggi, fidati del tuo istinto! Anche questo video è un art attack, quindi non cercare il pelo nell’uovo! Se non ti piaccio non fa nulla, può capitare… ma se ti piace come mi pongo resta qui e vieni a trovarmi spesso!

Sono nata nello stesso giorno della Regina Elisabetta e di Roma, pare che io sia destinata a durare a lungo… vedremo! Nel video (e nella mia vita) ci sono le mie Barbie, Parole Ostili, un diploma da geometra, Hella Network, Italo Calvino e dei tulipani fucsia che della primavera ce n’è sempre bisogno.

Fuori dal video ci sono il mare, i libri che sottolineo e quelli che lascio intonsi, la luna che mi guida e le torte di mele. Mi piacerebbe farti sentire il suo profumo.

Spoiler: sono nata per Creare, Comunicare, Coinvolgere

Mi guardo dentro da una vita, per questo da qualche anno mi diverto a scoprire come mi vedono gli altri, è un gran bell’esercizio! Per questo scelgo di farmi illustrare per raccontarmi, ho iniziato lo scorso anno quando, durante il lockdown totale, quel genio di Francesco Poroli volle tramutare -per nostalgia e bisogno di ‘normalità’_ le sue storiche Dirimpettaie, le ragazze che ritraeva mentre casualmente viaggiavano di fronte a lui in treno, in Dirimpettaie in Quarantena in cambio di una donazione in sostegno di chi aveva difficoltà a causa della pandemia.
Sono fiera di farne parte!

Quest’anno, per il mio compleanno, è toccato a Barbarossa Illustrator. Un talento coloratissimo che trasforma le passioni in ‘Cosa ti passa per la testa?’, una serie di illustrazioni bellissime che portano fuori ciò che abbiamo nella testa, e nel cuore! A caricare il ritratto di calore c’è l’affetto dei miei amici più cari che me lo hanno regalato… non manca nulla!


Se dopo aver saputo tutto questo hai qualcosa da dirmi scrivi@mariablu.it, mi fa piacere sentire la tua voce!

'Cosa ti passa per la testa?', ritratto di Barbarossa illustrator
‘Cosa ti passa per la testa?’, ritratto di Barbarossa illustrator

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *